lunedì 20 agosto 2012

Un fresco pranzetto: Insalata di farro al pesto, verdure di stagione e feta

Ebbene si, Lucifero ha colpito anche le fresche vette della Valle d'Aosta! E la voglia di mettersi ai fornelli è veramente nulla.. In compenso la dieta ne trae solo vantaggi: con questo caldo si prediligono cibi freschi e  leggeri, a basso contenuto calorico, ricchi di sali minerali e fibre.
Oggi per pranzo avevo pensato ad un'insalata di riso o pasta, ma l'idea non mi allettava poi così tanto, portare per l'ennesima volta in ufficio il solito pranzo proprio non mi andava!
Ho dato uno sguardo veloce in dispensa ed ho notato un invitante pacchetto di farro di agricoltura biologica acquistato qualche settimana fa in provincia di Alessandria in occasione di una visita ad una fattoria Bio.
Avevo fatto il giorno prima del pesto con del basilico profumatissimo, raccolto nell'orto un pò di verdurine di stagione, del buon tofu in frigo e voilà: il gioco è fatto!

Ingredienti
150 gr di farro di agricoltura biologica
2 o 3 di cucchiaini di pesto (per me fatto in casa)
pomodorini 
carotine
peperoncini dolci
una manciata di olive
50 gr di prosciutto cotto
100 gr di feta
erbe aromatiche: salvia, prezzemolo, erba cipollina, basilico
qualche foglia di alloro
sale e pepe qb
un filo di olio evo 


Portare ad ebollizione abbondante acqua salata con qualche foglia di alloro, aggiungere il farro e far cuocere per circa 40 minuti. Scolare bene tutta l'acqua e riporlo in una terrina a raffreddare e riposare per circa una mezz'ora. Intanto tritare tutte le erbe aromatiche, quelle che sono di vostro gusto, io ho utilizzato della salvia, prezzemolo, basilico e la mia immancabile erba cipollina. Tagliare a dadini del prosciutto cotto.


Condire il farro, ormai freddo, con del pesto, amalgamare bene, aggiungere tutte le verdure tagliate a piccoli tocchetti, i cubetti di prosciutto cotto, la feta a dadini, salare, pepare, aggiungere il trito di erbe aromatiche, un filo di olio evo e delle foglie di basilico fresco per decorare.





Questa insalata di farro è stata un successone, semplice, ma efficace; mio marito si è leccato i baffi: quando l'abbiamo mangiata in ufficio mi ha fatto un sacco di complimenti, e si sa, i complimenti del maritino sono davvero i più graditi!

Sperando che Lucifero ci dia una tregua vi do appuntamento alla prossima ricettina e magari potrò accendere il forno!

Con questa insalata di farro estiva partecipo con piacere alla sfida mensile di: