giovedì 17 gennaio 2013

Le tende: un'importante scelta per rinnovare l'atmosfera di un ambiente

Volete trovare un'idea originale, raffinata e soprattutto non banale sulle tende di casa? Avete trovato il “post” giusto, seguitemi nel mio studio, facciamo quattro chiacchiere.
Evidentemente il grosso dei lavori è fatto ed è ora di pensare ai dettagli, assolutamente da non trascurare! Ebbene sì, molti miei clienti spesso sottovalutano il mondo dei tessili, tappeti, tende e biancheria per la casa, ma essi possono rappresentare la vera ciliegina sulla torta. A palloncino, a pacchetto o semplicemente morbide fino al pavimento, le tende per la casa regalano ad ogni stanza un tocco di classe e personalità. 


L'acquisto delle tende è di solito una delle ultime cose alle quali si pensa, ma una corretta ed attenta scelta della tipologia della tenda e del tessuto può regalare carattere ed esclusività alla vostra abitazione. Con nuove tende per la vostra casa potreste cambiare l'identità del salotto, modificare la luce che entra in cucina o in bagno: in un colpo solo possono rinnovare l'atmosfera di un ambiente e ovviamente modificare la luce che filtra dall'esterno.


Sul mercato delle tende vi è un'offerta variegata per tipologia (dalle tende classiche alle moderne o etniche) e per materiali: velo, seta, organza, raso, cotone, stampato o ancora ricamato.
La tenda non ha più solo la funzione di schermare il sole e le recenti tendenze del mercato hanno addirittura presentato modelli molto tecnologici e in parte automatizzati.


Dai primi splendidi ed eleganti esempi di sete e broccati presenti in Italia intorno al XII secolo, la rosa di proposte si è tanto ampliata da rendere addirittura difficile la scelta del tessuto da usare per le nostre tende: si va, infatti, dai filati più sottili a quelli più spessi, da quelli lucidi a quelli opachi, da quelli trasparenti a quelli coprenti, dalle versioni ricamate a quelle stampate, dalle tinte unite alle fantasie ed ai melangè.
Inoltre si può scegliere tra tessuti naturali, sintetici o misti, ma una volta scelto il tessuto è necessario scegliere il modello che può esser più o meno ricco, più o meno elegante. Tra drappeggi, pieghe, panneggi, arricciature, tra fiocchi e passamanerie, tra bracciali, fermatende e accessori di mille tipi, c’è da perdere la testa!  


Il mio consiglio è, per riuscire nell'impresa della scelta giusta, di osservare con attenzione ogni tipo di soluzione e capire in base alle esigenze pratiche qual è il sistema che più fa per voi, dopodichè si passa alla scelta dei tessuti, e lì se non siete abili intenditori vi consiglio di chiedere ad un esperto, perchè i materiali e le nuances possono fare miracoli, ma allo stesso tempo disastri!


Nei prossimi post analizzerò con esempi, disegni ed immagini tutte le tipologie, dalle tende a bastone, a pacchetto o a rullo, e rifletteremo insieme sulla scelta in base agli ambienti che si devono arredare.

Alla prossima!