domenica 2 dicembre 2012

Calamarata con patè di ricciola aromatizzata al limone

Qualche giorno fa abbiamo organizzato una cena a casa nostra con una coppia di nostri carissimi amici: compagni di momenti di gioia, divertimento e momenti difficili. Gli amici sono questo, sono una grande risorsa, da non sottovalutare mai: sono un pò la famiglia che ti scegli, senza vincoli nè obblighi, i veri amici sono proprio quelle persone che ti sono vicine senza chiedere nulla in cambio.
Devo essere sincera, io e mio marito siamo molto fortunati, abbiamo pochi ma ottimi, veri amici, sui quali possiamo contare sempre e che ricambiamo altrettanto il loro affetto nei momenti di bisogno.
Per questa cena avevo pensato a qualcosa di semplice, genuino e allo stesso tempo speciale, un pò come l'amicizia che ci lega. 
Dunque come antipasto ho preparato dei semplicissimi crostoni, ma valorizzati da due deliziosi e genuini prodotti: patè di carciofi e pesto di pomodori pachino, di cui l'azienda Campisi mi ha gentilmente omaggiato.


Li ho impiattati in un bel vassoio rettangolare in acciaio e a lato, in un elegante e raffinato vassoio per finger food in polpa di cellulosa di Ecobioshopping, ho servito delle papaccelle ripiene con tonno acciughe e capperi che ho preparato quest'estate e dei deliziosi e teneri carciofini sott'olio che hanno preparato i miei genitori e che ringrazio tanto!


Devo dire che erano davvero ottimi, gli ospiti hanno gradito i crostoni accompagnandoli con le verdure sott'olio. Tutto di un'estrema semplicità genuina, ma comunque di effetto sia visivo che di gusto.



Ho inoltre condito le olive dei nostri alberi con olio, aglio, peperoncino, pomodori secchi, semi di finocchietto e decorato con foglie di alloro che incorniciano un grazioso piatto quadrato in polpa di cellulosa di Ecobioshopping.



Come primo piatto ho pensato ad una calamarata con patè di ricciola aromatizzata con scorzetta di limone. Il patè, sempre dell'azienda Campisi, mi ha permesso di comporre questo delizioso primo piatto in pochissimo tempo, così ho avuto il tempo di apparecchiare la mia tavola, questa volta in verde e dettagli azzurro acquamarina.

Ingredienti:
350 gr di pasta, formato speciale calamarata per me Garofalo
1 vasetto di patè di ricciola per me Campisi
La scorzetta grattugiata di un limone non trattato
Sale e pepe q.b.
Foglioline di menta


E' davvero veloce e semplice preparare questa pasta, ma credetemi è davvero deliziosa e se avete degli ospiti a cena vi permetterà di chiacchierare con loro durante l'aperitivo.
Infatti dovrete mettere su l'acqua per la pasta, salarla e aspettare che cominci il bollore.
In quel momento buttare la pasta in acqua e mentre si aspetta la cottura far scaldare nel wok o in una classica padella un filo d'olio e versare il patè di ricciola. Far rosolare bene e aggiungere la scorzetta di un limone, solo la parte gialla mi raccomando, se mettete anche la parte bianca lascerà un retrogusto amaro a tutto il piatto!


Scolare la pasta al dente e farla rosolare un paio di minuti nel wok, salare, pepare e aggiungere qualche fogliolina di menta per donare al piatto una punta di freschezza.


Auguro a tutti di trascorrere un'ottima serata e un buon inizio settimana!