giovedì 29 marzo 2012

Architettura Sostenibile: Una Casa a forma di Bolla. Materiali naturali, Forme organiche, Risparmio energetico ed un Giardino sul tetto!

Fin da bambini avete mai desiderato di vivere in una bolla? R!Naldo (non è un errore di battitura!) ora può dare forma ai vostri sogni progettando edifici con forme sferiche: http://www.bubble-building.com/en.html
Il design di queste architetture sostenibili sferiche offrono inoltre la facilità di installare un giardino sul tetto. Studiate infatti nei minimi dettagli per ogni comfort possibili mirano all'utilizzo consapevole dell’energia, essendo progettate per essere calde in inverno e dolcemente fresche in estate.


Queste Bubble Building sono alimentate da pannelli fotovoltaici che generano energia elettrica sufficiente per un uso domestico sicuro. Naturalmente in mancanza di raggi solari soprattutto durante l’inverno è anche possibile essere collegati alla rete elettrica convenzionale. Mentre in estate, quando l’energia sarà in eccedenza, questa potrà essere venduta dai residenti alle società fornitrici di energia come ben sappiamo. L’acqua, per uso domestico sarà facilmente riscaldata dai pannelli solari, mentre un sistema di depurazione e filtraggio riciclerà opportunamente le acque piovane e le acque grigie raccolte per dar loro un nuovo utilizzo. Riscaldamento e ventilazione sono fornite utilizzando scambiatori di calore, mentre le vetrate e gli infissi sono progettati in materiali altamente isolanti in modo da realizzare una vera casa passiva con un design davvero stravagante. 
Le case bolla sono realizzate internamente ed esternamente in materiali naturali, come gli arredi della cucina o del bagno che ben si sposano con il design del progetto.



Dunque potrei affermare che le case-bolla sono un’architettura sostenibile che creano un ottimo equilibrio fra le esigenze delle persone e il mondo naturale sfruttando tutta la tecnologia ora disponibile. Ma siamo sicuri di volere che le nostre città si trasformino in alveari per "api-persone"? Non basterebbe un controllo mirato sulle nostre città tradizionali mirato all'eco-sostenibilità? 

Sicura di una vostra acuta riflessione, vi saluto........con una bolla di sapone...!