sabato 21 settembre 2013

Spigola al forno alla mediterranea

Almeno una volta a settimana il pesce è da mangiare, sappiamo che fa molto bene alla salute ed è ricco di grassi sani, i famosi omega 3. Noi cerchiamo di mettere in tavola piatti a base di pesce un paio di volte a settimana, sia io che mio marito preferiamo il pesce alla carne e spesso cerco di variare le ricette proprio per rendere ancora più gustose queste pietanze.
In casa non avevo tantissimi ingredienti, pochi, genuini e di qualità: è questo il segreto della riuscita di una ricetta. Qualche pomodorino pachino, una manciata di olive taggiasche e di capperi raccolti al mare dalla mia mamma, un buon bicchiere di vino, tanto buon olio evo e soprattutto la regina della festa: una meravigliosa spigola pescata a Civitavecchia.
Andiamo in cucina, in meno di mezz'ora metterete in tavola un piatto leggero, gustoso e soprattutto sano!

Ingredienti:
1 spigola di circa 800 gr
150 gr di pomodorini pachino
una manciata di olive nere taggiasche, per me Azienda Agricola Ranise 
una manciata di capperi 
olio evo q.b., per me  Azienda Agricola Ranise
1 spicchio d'aglio
Erba cipollina, prezzemolo
Sale q.b.

Il procedimento è davvero semplice, per prima cosa bisogna mettere 2 minuti a bagno i capperi ed accendere il forno a 170°. 
In una teglia rettangolare ed abbastanza capiente per adagiare la spigola, versare un filo d'olio abbondante e sistemare i pomodorini tagliati a metà, le olive e i capperi ai lati della teglia, così da fare spazio al centro per la spigola.

Piatti Villa d'Este Home Tivoli
Eviscerare la spigola e inserire nella pancia del sale, uno spicchio d'aglio, erba cipollina e prezzemolo. Sistemarla al centro della teglia, dove abbiamo creato lo spazio tra i pomodorini, le olive e i capperi. Irrorare con l'olio evo, aggiustate di sale, ma attenti a non salare troppo, ci sono le olive e i capperi che sono già particolarmente saporiti. Infornarla per circa 25 minuti in forno già caldo a 170°.



Dopo pochi minuti di cottura comincerete a sentire un profumino che vi ricorderà le vostre vacanze al mare!
Servitela calda accompagnata al suo saporitissimo sughetto e bevete del buon bianco, magari quello che avete utilizzato per la cottura del pesce.


Buon appetito!