sabato 23 marzo 2013

Blueberry Muffins

Eccoci nuovamente al week end, con un altro dolcino da colazione o da merenda. Sapete ormai che il sabato o la domenica mattina li dedico alla preparazione di un dolcino home made per il brunch o per il tea delle 5 che a casa nostra è un appuntamento fisso.
Stamattina ho voluto finalmente sperimentare una ricetta very american per la preparazione dei Blueberry Muffins che abbiamo adorato tanto mangiare nel nostro ultimo viaggio negli USA. 

Tazze da tea e barattolo zucchero Villa d'Este Home Tivoli
La ricetta me l'ha gentilmente data una dolce signora alaskiana, proprietaria di uno dei b&b in cui abbiamo alloggiato in viaggio per l'Alaska. I muffins che ci preparava per la colazione erano sublimi e credo di non aver mai mangiato nulla di così soffice e gudurioso!
Non è stato semplice trasformare le dosi tipiche americane, le famose cups, con i nostri grammi, ma con un pò di pazienza ne sono uscita vincitrice!
Vi assicuro che questa è la ricetta migliore che io abbia mai sperimentato per preparare i miei adorati muffin, ricca di trucchetti e davvero velocissima, ormai fa parte del mio preziosissimo quaderno di ricette e sono contenta di condividerla con voi.

Ingredienti per 12 muffins di misura media:
1 uovo
125 gr di zucchero
55 gr di burro morbido
250 ml di latte
250 gr di farina 00
1 vaschetta di mirtilli
3 cucchiaini di lievito per dolci
1 pizzico di sale


Come prima cosa bisogna che vi sveli il primo ed utilissimo trucchetto: questo impasto non deve essere troppo mescolato, anzi deve essere quasi grumoso. Questo per conferire la caratteristica tipica dei muffins: la consistenza spugnosa. Dunque non utilizzate la frusta, ma un cucchiaio di legno e mescolate il minimo indispensabile per legare gli ingredienti.
Ma ora passiamo al procedimento: mescolare uova e zucchero velocemente, poi aggiungere il burro e il latte, mescolando sempre molto poco.
A questo punto setacciare la farina ed aggiungerla al composto liquido assieme al lievito e un pizzico di sale, mescolare lentamente per legare il tutto.
Intanto infarinare leggermente i mirtilli, questo è il secondo trucchetto. Infatti questo espediente permetterà ai mirtilli di restare a galla nel composto e non andare a finire sul fondo dei nostri muffins, così da avere un dolce ancora più goloso e ricco di mirtilli.


Riempire gli stampini fino a 3/4 della loro capacità e infornare in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti, o fino a quando non saranno ben dorati.
Io ho utilizzato degli stampini in silicone, li trovo comodi e molto igienici e soprattutto si evita di portare in tavola ulteriori grassi, in quanto non vanno imburrati.
Un ultimo trucchetto è quello di inserire una vaschetta d'acqua sul fondo del forno durante i primi 10 minuti di cottura, questo permetterà di avere maggiore umidità nel forno e donerà ai muffins ancora più morbidezza.


Una volta sfornati aspettare massimo 5 minuti prima di toglierli dagli stampini, questo vale per tutti i tipi di stampi, non solo quelli in silicone. Se aspettate anche solo un paio di minuti in più vi assicuro che non riuscirete più a sformarli!
Sistemateli su di una gratella, così da farli raffreddare in modo uniforme e assaporate il gusto degli american muffins!

Tazze da tea Villa d'Este Home Tivoli
Sono perfetti a colazione con una tazza di caffè fumante, ma anche per un tea time saranno irresistibili!
Buon fine settimana a tutti.