mercoledì 2 settembre 2015

Funghi porcini sott'olio

Settembre: tempo di raccolta e meditazione. Di solito andare per boschi per la raccolta di funghi aiuta a schiarirsi le idee, pensare, riflettere e sognare.... Direi che è un esercizio per il corpo e per la mente ed una volta rientrati a casa non resta che pensare a come utilizzare e conservare al meglio il bottino!


Io ho raccolto dei meravigliosi porcini, sodi e freschissimi, direi che sott'olio è il modo migliore per rendergli onore!

Ingredienti:
1 kg di funghi porcini
600 ml di aceto di vino bianco
500 ml di acqua
3 cucchiai di sale grosso
foglie di alloro
foglie di salvia
rametti di rosmarino
peperoncino essiccato
spicchi d'aglio
chiodi di garofano
bacche di ginepro
grani di pepe
olio evo

Per prima cosa bisogna scegliere i funghi: devono essere piccoli, giovani, sani e freschissimi.
A questo punto è necessario pulire bene i funghi passandoli in acqua corrente (e, nel caso di porcini, raschiateli bene con l’ausilio di una spugnetta o un pò di carta da cucina umida). 
Una volta finita questa operazione, asciugateli e lasciateli per qualche ora su di uno strofinaccio di cotone pulito per eliminare tutta l’acqua.


In una casseruola molto capiente mettete l'acqua, l'aceto (è importante contro il rischio botulino che l'aceto superi di almeno il 55% la quantità dell'acqua), il sale, l’aglio, le foglie di alloro, i grani di pepe e i chiodi di garofano. Appena l'acqua bolle aggiungere i funghi e fateli cuocere per circa 10 minuti.
Scolate i funghi e metteteli in una colapasta e lasciateli a riposo per almeno 12 ore in un luogo fresco ed asciutto. In questo modo lasceranno tutto il liquido in eccesso e saranno così pronti ad essere invasati.


Siamo pronti ad invasare? Allora prendete un vaso di vetro, inserite i funghi, le foglie di salvia o alloro o se preferite rosmarino, uno spicchio d’aglio, un pizzico di peperoncino, qualche bacca di ginepro e ricoprite il tutto con abbondante olio extravergine di oliva; io ne ho confezionati 5 diversi, alternando le varie spezie.



Chiudete i vasetti e aspettare un paio d'ore prima di chiudere ermeticamente, potrebbe volerci un altro pò d'olio, in quel caso aggiungerlo, in modo da ricoprire perfettamente i funghi.

Conservate i vasi in un luogo fresco, asciutto e possibilmente buio e aspettare almeno 3 settimane prima di consumare i funghi sott'olio.



Mi sono anche divertita a personalizzare i barattolini con etichette e nastrini, potrebbe essere una bella idea regalo per Natale!