giovedì 1 agosto 2013

Spaziamo! Come organizzare gli ambienti di casa per vivere in armonia

Le case moderne hanno sempre più necessità di spazi, in quanto le abitudini e i ritmi serrati di oggi impongono l’affitto o l’acquisto di appartamenti più economici, e quindi meno ampi.
In ogni caso la ricerca di soluzioni salva-spazio è indipendente da quanto sia piccolo l’appartamento, possiamo possedere anche una villa, ma tutti noi cerchiamo sempre più spazi affinché le nostre case possano essere accoglienti e, soprattutto, comode.
Di seguito vi propongo alcune idee e consigli di riorganizzazione degli spazi:
questi metodi di ridistribuzione degli spazi potranno regalare anche al più piccolo appartamento le comodità necessarie per vivere in armonia.
Maggiore importanza è stata data alla zona di ingresso e alla cameretta dei bimbi, in quanto questi ambienti sono quelli che necessitano, più di tutti gli altri, di trucchetti salva-spazio.
INGRESSO: E’ il biglietto da visita di ogni casa, poiché è il primo ambiente che si incontra entrando in un alloggio. Necessita di particolare attenzione perché deve essere allo stesso tempo accogliente e funzionale per la famiglia ed eventuali ospiti: deve dunque essere utilizzato in modo rapido ed efficiente.
Per massimizzare lo spazio nell’ingresso è consigliabile mettere una panca-contenitore su cui possiamo sederci e togliere le scarpe, e in cui riporre le borse e gli zaini dei bambini. Se non c’è abbastanza spazio per la panchina, possiamo inserire delle scaffalature aperte per posizionare ciò che è utile contenere. E’ quasi d’obbligo appendere uno specchio, così che possa riflettere il resto della casa e aumentare visivamente lo spazio.
casa ingresso jpg
Ecco qualche consiglio per rendere l’ingresso di casa accogliente, pratico e chic:
  • Uno svuotatasche, magari in argento e pelle/legno;
  • Un portaombrelli di design, in commercio ce ne sono di tutte le forme e colori;
  • Appendiabiti di design, in commercio ce ne sono di tutte le forme e colori;
  • Un tavolino per appoggiare un contenitore per la posta, una lampada, un vaso di fiori freschi oppure una pianta in vaso;
  • Un piattino con delle caramelle o cioccolatini;
  • Uno specchio;
  • Un’opera d’arte drammatica centrato sul tavolino o panca. Se non utilizziamo uno specchio come punto focale, assicuriamoci di mettere un piccolo specchio sul muro vicino alla porta, per darci un’ultima controllata prima di lasciare l’abitazione;
  • Una bella lampada sul tavolino e un punto luce focale o pendente;
  • Uno sgabello, una sedia, una panca per la nostra borsa o per sedersi per metterci le scarpe;
  • Un piccolo blocco note e poche penne nel cassetto insieme con i nostri biglietti da visita;
  • Applichiamo colori caldi alle pareti oppure carta da parati di design, che rendano l’ambiente caldo ed accogliente.
  • Quali riviste esibire e conservare all’ingresso? Sicuramente riviste di arredamento di interni e giardino!
CUCINA: è forse l’ambiente più vissuto di tutta la casa. Deve essere particolarmente funzionale, accogliente e divertente per cucinare, preparare spuntini e per l’intrattenimento di amici e ospiti. E’ possibile massimizzare lo spazio a sistema verticale, con scaffalature per la dispensa, cassettoni per i prodotti secchi, contenitori degli alimenti freschi e gli utensili da stipare nelle credenze o ripiani.
casa cucina jpg
Il sistema più adeguato per avere una cucina ordinata e funzionale è sicuramente quello della suddivisione tematica. Dedichiamo ripiani, cassettoni e scaffalature in maniera verticale alle varie tipologie di alimenti o utensili.
Utili sono anche i contenitori per la spazzatura, posti al di sotto dei lavelli, funzionali e igienici.
BAGNO: è la prima stanza che si incontra al mattino e l’ultima nella quale si entra in serata prima di andare a letto. Deve essere ben arredata, e gli scaffali devono contenere tanti altri contenitori canestri da stipare anche sotto il lavello o dietro la porta per ospitare i piccoli apparecchi elettrici di bellezza quando non sono in uso. E’ necessario inserire un armadietto che contenga il trucco i pettini, le spazzole, i prodotti di bellezza e anche i medicinali.
casa bagno jpg
SALOTTO: si possono cercare dei metodi per ottimizzare e utilizzare al massimo gli spazi, è tra l’altro la stanza che più di ogni altra vede la presenza degli ospiti. Sarà utile massimizzare gli spazi attraverso mobili multifunzionali come divani, poltrone e pouf che siano anche contenitori, in modo da poter accogliere non solo coperte e cuscini, ma anche accessori per la tv, stereo o lettori dvd. Se inoltre tavolini e credenze hanno la possibilità di avere dei cassetti e degli scaffali in basso, potremo riporvi non solo servizi di piatti, posate, bicchieri, ma anche la biancheria per la casa, come tovaglie, asciugamani e strofinacci.
salotto casa jpg
CAMERE DEI BAMBINI: non sono solo stanze per dormire, ma anche e soprattutto per giocare. Non importa che nostro figlio sia un bambino, un neonato o un adolescente: la sua camera dovrebbe essere un riflesso dei suoi sogni e della sua età, così come il riflesso delle sue esigenze.
Una cameretta deve essere utile non solo per giocare, ma anche per studiare e, perché no, sognare a occhi aperti! Bisogna dunque prestare attenzione a realizzare spazi per il gioco, per dormire e per il tempo libero e lo studio. Lo spazio deve essere arredato con mensole o bacheche per tenere tutto in modo ordinato e non avere nulla fuori posto, così da lasciare le scrivanie libere e i tappeti sgombri per poter giocare liberamente.
Idealmente, gli elementi che non possono mancare nella stanza dei bambini, oltre al letto e al guardaroba, sono un comodino o un piano d’appoggio che svolga la funzione dei contenitori per i giochi; il tappeto e lo spazio per il gioco e la scrivania con le correlate mensole.
Inoltre, quando la famiglia si allarga e due bambini o ragazzi devono condividere la stessa camera, è indispensabile permettere a ognuno di avere il proprio territorio.
In base a queste premesse, per scegliere l’arredamento delle camere per bambini noi grandi dobbiamo sfoderare la fantasia e uscire dagli schemi, per ripensare lo spazio in modo intelligente.
Ecco allora che entrano in scena i mobili “trasformisti” ed i letti salva spazio, per dare la possibilità di utilizzare lo spazio occupato dal letto, con un pratico e capace contenitore apribile con un semplice gesto.
Oltre ai letti contenitori, ideali possono essere anche i letti a ponte con scrittoi estraibili, i letti scorrevoli, o a castello con terza rete estraibile.
Perfette anche le camerette per bambini a soppalco in cui si dorme in alto, e lo spazio sotto il letto può essere occupato da un armadio o da una scrivania. Grazie alla tecnologia moderna, le scalette e le pedane usate per salire sul letto possono scomparire con meccanismi di scorrimento, per rendere la cameretta esteticamente più bella e con maggiore spazio da vivere durante il giorno.
casa camera bimbi jpg
LA NOSTRA CAMERA DA LETTO: ogni camera da letto in casa dovrebbe essere un rifugio dal mondo e dal caos quotidiano, un luogo dove ci si può rilassare la sera e svegliarsi al mattino sereni ed energici. L’ottimizzazione della stanza da letto parte dall’organizzazione degli armadi che è bene siano usati correttamente.
L’abbigliamento fuori stagione può essere sistemato all’interno di ceste o contenitori in plastica da inserire sotto il letto, sì che negli armadi possiamo allestire lo spazio per separare gli abiti, gli accessori, le scarpe e altro ancora. L’ideale sarebbe creare una vera e propria cabina armadio in modo da poter organizzare in maniera funzionale al suo stesso interno lo spazio per l’abbigliamento, scarpe e coperte, trapunte e lenzuola.
I letti contenitori, poi, sono dei veri salva-spazio, potremo riporvi il cambio di stagione o la biancheria da letto.
casa camera da letto
La casa è lo specchio della vita che conduciamo o che dovremmo condurre: mettere in ordine le nostre cose, a volte aiuta a mettere in ordine anche i nostri pensieri..